Crea sito

Il Teatro Orfeo catturato dal fascino del virtuosismo

Sarasate, Chausson e Brahms con la violinista Anna Tifu 

TARANTO – Il pubblico del Teatro Orfeo è stato catturato da “Il fascino del virtuosismo” di Anna Tifu ieri sera a Taranto. Bellezza e talento sono stati i grandi protagonisti  dell’appuntamento della stagione “Eventi Musicali” dell’Orchestra della Magna Grecia. Le corde del violino hanno portato tra le musiche di Sarasate, Chausson e Brahms.

“Ho iniziato a suonare il violino a 6 anni – ha raccontato Anna Tifu – mio padre è un violinista e i miei genitori mi portavano sempre ai concerti. Così da bambina ho espresso il desiderio di imparare a suonare il violino. A 8 anni ho vinto il primo concorso e abbiamo capito da subito che sarebbe stata la mia strada. L’importante è provare piacere per ciò che si suona, amo il repertorio romantico e francese. Lo studio è fondamentale, soprattutto nella qualità più che nella quantità. Sono tornata al Teatro Orfeo di Taranto dopo 20 anni e sono contenta di averlo fatto con un grande Maestro come Luigi Piovano”.

Anna Tifu suona il rarissimo violino Antonio Stradivari “Marèchal Berthier” 1716 ex Napoleone della Fondazione Canale di Milano “Suono questo strumento da due anni – ha commentato – è un onore per me. Per un violinista è il massimo, mi sento fortunata”.

Il concerto “Il fascino del virtuosismo” è stato diretto dal Maestro Luigi Piovano che nel corso della serata ha regalato anche una sua esecuzione con il violoncello.

“Il fascino del virtuosismo è un gioco di parole – ha spiegato il direttore artistico dell’ICO Piero Romano – per valorizzare una bellissima ragazza e una bravissima violinista. Il concerto è tutto da ascoltare. L’Orchestra è un’interprete che ama accostarsi con vari artisti, vogliamo musica che trasmetta emozione e lo stiamo facendo percorrendo varie strade”.

In allegato le foto di Aurelio Castellaneta.

La stagione di Eventi Musicali riprenderà lunedì 21 gennaio 2019 con “Le meraviglie d’Italia” di Vittorio Sgarbi e l’Orchestra della Magna Grecia diretta dal Maestro Michele Nitti.

Francesco Leggieri

Francesco Leggieri

Giornalista pubblicista, direttore di Box Tarentum. Attualmente conduttore della trasmissione sportiva "Lo Sport a modo mio..." di Tbm canale 212 e co conduttore del rotocalco settimanale "Reteunosport" di radio Cittadella Taranto 96,500 mhz. Redattore del settimanale cartaceo Puglia Press. Collaboratore, a vario titolo, di altre redazioni sportive di giornali, radio e televisioni nazionali. Esperto di attività Audiovisive, fotografiche e cinematografiche (diploma don Orione di Roma 1985). E' stato Caporedattore allo Sport per Puglia Press (quotidiano), redattore per il bimensile Voce del Popolo (con compiti anche di segretario di redazione) e caporedattore per il sito on line la Voce di Taranto e collaboratore di Extra Magazine. Presentatore televisivo e radiofonico per varie emittenti locali e di eventi anche a carattere nazionale. Scrittore di 2 libri. Esperienza nelle attività di pubbliche relazione in ambito militare.