IL TARANTO VINCE A CASARANO E SI RIMETTE IN CORSA

 

Il Taranto vince a Casarano ma non è stato semplice.  Va in gol Genchi, al 19’ del primo tempo,  protagonista sia in positivo che in negativo del match.

Il capitano rossoblù era stato espulso al 38’ per una presunta testata all’ex D’Aiello. La squadra di Mister Ragno, prima del fattaccio, aveva disputato una partita eccellente, dominando in lungo e in largo gli avversari. Il secondo tempo, date le circostanze, è stato diverso ma il Taranto non ha sofferto più di tanto. In evidenza, nel primo tempo Genchi, Favetta, Cuccurullo e Galdean. Nel secondo tempo, bravi tutti per aver portato a casa i tre punti.

Cronaca: al 10’ Favetta sfiora il palo. Al 19’ Taranto va in vantaggio: Favetta serve Genchi e il bomber insacca di sinistro nel set. Al 24’ ancora Genchi, fuori di poco. Al 35’ calcio di punizione di Tiscione, parata di Giappone. Al 38’ Genchi espulso per doppia ammonizione. Nella ripresa, al 1’ testa di Favetta, Guarnieri manda in angolo. Al 18’ bordata su punizione di Favetta, Guarnieri manda in angolo.

TABELLINO

CASARANO: Guarnieri; Lobjanidze (15’ s.t. Ielo) Mattera, D’Aiello; Cianci (15’ s.t. Santagata), Buffa, Giacomarro, Morleo (37’ s.t. Palmisano); Tiscione, Balla (28’ s.t. Olcese), Mincica. A disposizione: Morabito, Versienti, Rescio, Feola, Russo. Allenatore: De Candia
TARANTO: Giappone; De Caro, L. Manzo, Allegrini; Guaita, Matute (35’ s.t. Benvenga), Cuccurullo (4’ s.t. Marino), Galdean (12’ s.t. S. Manzo), Ferrara (38’ s.t. Riccio); Genchi, Favetta (28’ s.t. Croce). A disposizione: Sposito, Mambella, Oggiano, D’Agostino. Allenatore: Ragno
RETI: 19’ Genchi (T)
AMMONITI: Balla, Mattera, Lobjanidze (C) Ferrara, Genchi, De Caro, Giappone, S. Manzo (T)
ESPULSI: 38’ espulso Genchi (T) per doppia ammonizione
7-5
ARBITRO: Andrea Ancora di Roma 1