CORONAVIRUS, SUGGERIMENTI DA UN ITALIANO ALL’ESTERO

Leggevo sul giornale on-line NotizieOra.it, una informazione rispetto al Coronavirus e i diritti dei consumatori.

Suggerimenti dati in caso che il virus annulli eventi o attività già pagate.

Credo che attualmente con questa emergenza, l’interesse del consumatore e di tutti i cittadini ITALIANI, dovrebbe focalizzarsi su “CHI” ha favorito grazie, all’enorme ritardo a prendere le giuste azioni preventive, l’ingresso ed il diffondersi nel nostro paese del VIRUS.

La faciloneria e la superficialità dimostrata da questa gente, ha già causato le prime vittime e, il contagio aumenta ora per ora.

Nonostante tutto questo, in nome del profitto economico, si permettono ancora sbarchi di immigrati nel nostro paese, senza considerare la possibilità che questa gente possa insieme alle già tante malattie a corredo, essere portatori di questo terribile CORANAVIRUS che non guarda in faccia nessuno ne ricchi ne poveri.

Le morti e i contagi causate in conseguenza del ritardo nella prevenzione, dovrebbero essere considerate sotto un profilo penale, accusando gli autori di tale dilettantismo.

Tutto questo dimostra la incapacità della classe politica attuale di poter governare un paese come l’Italia che, in questo momento ha bisogno di un reale scossone per liberarsi da questa apatia con la quale hanno imbrigliato la nostra dignità di cittadini ITALIANI.

Quando un Governo non fa il proprio dovere o non rispecchia i principi della Costituzione a difesa del PROPRIO POPOLO, non ha più il diritto di governare.

Per questo come cittadino ITALIANO, anche se so che il mio messaggio è pari a un insignificabile granello di sabbia, chiedo al Governo di presentare le proprie irrevocabili dimissioni e, la incriminazione dei responsabili della negligenza preventiva.

Salvatore Del Vecchio