Crea sito

BILANCIO DI FINE ESTATE A PULSANO. NE PARLA IL CONSIGLIERE ANGELO DI LENA.

A fine estate parliamo di turismo a Pulsano per tracciare un bilancio di questa stagione estiva e lo fa il consigliere Angelo Di Lena presidente della “4^Commissione turismo del comune di Pulsano”.

“Il mio intervento di oggi è ispirato da alcune dichiarazioni, lette stamane, che affermano che ci sono segnali buoni per il turismo a Pulsano, ma i servizi sono ancora da migliorare.
E’ una verità, ma occorre chiedersi il perché non si è fatto da parte della amministrazione ? ll turismo, purtroppo, non si improvvisa e richiede competenza per migliorare le strategie del marketing territoriale ed una visione allargata dei problemi perché è interconnesso al trasporto pubblico, alla sicurezza, alla pulizia delle strade.
Occorre collaborazione e visione comune di intenti con l’opposizione .
Cosa che non c’è stata purtroppo in molti punti con la maggioranza .
Le strade, infatti, continuano ed essere un problema malgrado le mie continue denuncie, le spiagge sono in buona parte prive di servizi per i disabili e l’amministrazione non si convince che la pista pedonale è stata un fallimento e va rivista e ridimensionata.
Sono da valorizzare i siti della cultura come fatto da Lecce e Matera e soprattutto va creata un rete con gli altri comuni, cosa che come presidente della commissione turismo di Pulsano e membro dell’Unione di comuni ho cercato di fare.
Occorre fare rete perché una informazione così può migliorare il sistema turismo di tutti i comuni jonici.
Purtroppo il mio messaggio e le mie idee non sono state recepite, malgrado la loro modernità e spesso si è ragionato con logiche poco produttive.
Vedi i parcheggi “privati” con le loro esose tariffe che costituiscono una vera e propria corvee.
Occorre convincersi che l’economia del nostro territorio passa dalla qualità e dalla convenienza del servizio e questo non c’è stato perché i prezzi dei parcheggi erano altissimi.
In questo aspetto il comune è corresponsabile di questo andamento negativo che ha prodotto di riflesso tanti problemi per molti cittadini i quali, di fronte alla scarsezza dei parcheggi liberi purtroppo hanno preferito andare altrove in posti più convenienti e non rimanere a Pulsano.
Era prevedibile che sarebbe finito così.
Ma si è voluto continuare per forza su questa strada per non scontentare nessuno….
Quindi alla fine dell’estate secondo me poteva andare meglio ed i servizi potevano essere incrementati, ma occorreva maggiore dialogo e compartecipazione fra le forze politiche di maggioranza ed opposizione per poter migliorare il turismo a Pulsano”.


Gianfranco Maffucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.