Crea sito

A Nadia Toffa la cittadinanza onoraria di Taranto

L’Amministrazione Comunale di Taranto consegnerà a Nadia Toffa una pergamena che simbolicamente concretizza la volontà espressa all’unanimità dal Consiglio Comunale di Taranto con la Delibera n. 98/2018 di conferirle la Cittadinanza onoraria.

La cerimonia è prevista per lunedì 14 gennaio, con inizio alle ore 9.30, presso il Salone degli Specchi di Palazzo di Città.

La motivazione, come si legge nel provvedimento approvato dal Consiglio Comunale, è data dal grande impegno solidaristico ed altruistico e per la fondamentale attività svolta dalla inviata e co-conduttrice del programma televisivo “Le Iene” a sostegno del reparto di pediatria oncologica dell’Ospedale SS. Annunziata.

Come si ricorderà, infatti, Nadia Toffa ha contribuito a pubblicizzare a livello nazionale l’acquisto di una maglietta con la scritta “Ie Jesche Pacce Pe Te” che ha riscosso un grandissimo successo ed il cui ricavato è stato devoluto per la realizzazione del reparto di Oncoematoligia pediatrica presso l’Ospedale SS. Annunziata di Taranto, inaugurato lo scorso anno.

Francesco Leggieri

Francesco Leggieri

Giornalista pubblicista, direttore di Box Tarentum. Attualmente conduttore della trasmissione sportiva "Lo Sport a modo mio..." di Tbm canale 212 e co conduttore del rotocalco settimanale "Reteunosport" di radio Cittadella Taranto 96,500 mhz. Redattore del settimanale cartaceo Puglia Press. Collaboratore, a vario titolo, di altre redazioni sportive di giornali, radio e televisioni nazionali. Esperto di attività Audiovisive, fotografiche e cinematografiche (diploma don Orione di Roma 1985). E' stato Caporedattore allo Sport per Puglia Press (quotidiano), redattore per il bimensile Voce del Popolo (con compiti anche di segretario di redazione) e caporedattore per il sito on line la Voce di Taranto e collaboratore di Extra Magazine. Presentatore televisivo e radiofonico per varie emittenti locali e di eventi anche a carattere nazionale. Scrittore di 2 libri. Esperienza nelle attività di pubbliche relazione in ambito militare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*